domenica 26 gennaio 2014

Diario di viaggio: 3 giorni a Barcellona

Buongiorni cari e buona domenica!
Come ben sapete io e il mio compagno adoriamo viaggiare, così quest'anno per il nostro anniversario ho deciso di fargli una sorpresa e organizzare un viaggio a...Barcellona!
Vi racconto la nostra esperienza...così magari potrà esservi utile per il vostro prossimo viaggetto. :)
Siete pronti...si parte!
 
PRIMO GIORNO

Per non perdere l'intera giornata ho optato per un volo "mattiniero" così verso le 11.00 siamo atterrati a Barcellona.
Giunti lì abbiamo fatto il biglietto di 3 giorni ( costa 20€) che ci ha permesso di girare l'intera città senza limitazioni e soprattutto ci ha permesso di prendere il treno per arrivare in centro città risparmiando il biglietto dell'Aerobus ( una scelta semplice e azzeccata che vi consiglio!)

Arrivati in centro siamo andati direttamente in ostello a lasciare i bagagli. Per la scelta mi sono affidata a booking.com  e devo dire che è stata un'esperienza positiva perchè ho prenotato e pagato online direttamente dall'Italia senza problemi.

Abbiamo pernottato in una residenza universitaria di nome Nikbor, ha una posizione centrale e ben servita dei mezzi...ed devo dire che rispecchia assolutamente il mio gusto :P


Interno dell'ostello
La vista dalla nostra camera

Dopo una breve pausa, zaini in spalla, siamo partiti per il tour della città!

Come prima cosa abbiamo visto due famose case dell'architteto spagnolo Antoni Gaudì : CASA MILA' detta LA PEDRERA (Fermata della Metro DIAGONAL) che per nostra sfortuna era tutta "impacchettata" a causa dei lavori di ristrutturazione e CASA BATTLO' ( Fermata PASSEIG DE GRACIA)


 

Prossima tappa: LE RAMBLA E IL MERCATO DELLA BOQUERIA ( fermata LICEU)
In questa via risiede la bellezza e la particolarità di Barcellona, edifici meravigliosi, bancarelle colorate, curiosi e straordinari artisti di strada e il meraviglioso mercato di Sant Josep detto la Boqueria con i suoi banchi di frutta, pesce e dolciumi esposti come fossero opere d'arte.

La Rambla

I banchi del mercato

Gli artisti di strada

Il nostro giro continua con una passeggiata tra le vie del QUARTIERE RAVAL e del QUARTIERE GOTICO nel quale si trova la bellissima CATTEDRALE DI SANT'EULALIA che consiglio vivamente di visitare all'interno sopratutto per la sua particolarità: nel chiostro interno vivono 13 oche in ricordo di Sant'Eulalia che fu martirizzata appena tredicenne.

Quartiere Raval e Gotico

Cattedrale di Sant'Eulalia

Per concludere la giornata (ormai stanchissimi!) siamo andati a vedere il suggestivo spettacolo della FONTANA MAGICA (fermata ESPANYA)...e qui l'amara sopresa...la fontana era chiusa per la manutenzione annuale. Mea culpa...il sito dove ho guardato gli orari non riportava questa informazione :(
Però nel male è andata bene perchè abbiamo ammirato la piazza e l'imponente MUSEO DI STORIA NATURALE.
Niente foto mi spiace...macchina fotografica scarica (ops!)

SECONDO GIORNO

Il sole splende alto nel cielo e ci sono 16°! Il tempo non poteva essere più clemente per il nostro Gaudì Tour: PARCO GUELL (fermata VALLCARCA) e SAGRADA FAMILIA (fermata SAGRADA FAMILIA).

Il parco progettato per essere una città-giardino è un'insieme di colore e natura. E' possibile visitare a pagamento la parte "classica" con la terrazza, il colonnato, la famosa salamandra...
Noi oltre alla parte più tradizionale ci siamo spinti più in alto alle "tre croci" e al "mirador" da cui si ha una vista del mare, delle colline circostanti e dell'intera città .

Parco Guell


Prossima tappa: Sagrada Familia, il capolavoro incompiuto di Antoni Gaudì.
La costruzione imponente e anticonvenzionale è una tappa obbligata durante la visita della città!
Noi siamo stati particolarmente fortunati, sia per il periodo "poco turistico" che ci ha permesso di fare solo 15 minuti di coda, sia per l'orario in cui siamo andati perchè trattandosi delle 16/17 il cielo era di un azzurro intenso e pieno e il sole filtrava dalla vetrate creando un effetto mistico e magico allo stesso tempo.
In questo caso le foto parlano da sole!

L'esterno
Sulla torre
L'interno   
La sera abbiamo cenato nel quartiere BARCELONETA (fermata omonima) e abbiamo fatto una passegiata vicino al porto e alla spiaggia.

TERZO GIORNO


Ahi ahi! Oggi partiamo un pò sottotono perchè una forte pioggia ci costringe a stare da Starbucks per qualche ora. Appena il cielo si è schiarito abbiamo preso la funicolare e siamo saliti al CASTELLO DI MONTJUIC
La visita non è tra le più entusiasmanti ma la vista non è affatto male :)
Per scendere in città abbiamo deciso di prendere la teleferica in modo da goderci per l'ultima volta prima della partenza la vista dell'intera città dall'alto.

Castello di Montjuic
 
E così si sono conclusi i nostri tre gioni a Barcellona, recuperiamo i bagagli e torniamo a Milano con un pò di malinconia nel cuore e la voglia di programmare subito un altro viaggio :)


Alla prossima avventura!
Ciaooooo!!!!






2 commenti:

  1. Noi siamo stati a Barcellona in viaggio di nozze, solo per una giornata e mezza perchè abbiamo fatto un lungo giro italia-francia sud-spagna-francia nord-italia.
    Abbiamo visto posti bellissimi ma Barcellona mi è rimasta nel cuore, grazie per le belle foto mi hai fatto rivivere ricordi meravigliosi!
    Un abbraccio
    Laura - Grani di pepe

    RispondiElimina
  2. che bello! mi hai ricordato la gita del 5° liceo!
    saluti
    gloria

    RispondiElimina

I vostri commenti verranno pubblicati sul blog dopo essere stati approvati. Si prega di non lasciare commenti offensivi o dannosi.